Home Redazionale Internazionalizzare: idea positiva, certo, ma come?

Internazionalizzare: idea positiva, certo, ma come?

by admin

Dall’esplorazione dei mercati per la scelta dei Paesi più strategici in cui operare, alla costituzione di società di diritto locale, dall’assistenza amministrativa alla preparazione di business plan, Carola 1870 Srl mette in campo un’ampia gamma di servizi per aiutare le imprese a vendere con successo all’estero e aumentare il loro business. In 147 anni di esperienza, la società ha supportato moltissime realtà, sviluppando e costruendo progetti vincenti in base alle specifiche esigenze.

Il processo è da sempre suddiviso in 6 step:

1) la scelta delle Aziende Clienti, la cui dimensione e comunicazione devono essere idonee

2) l’individuazione delle esigenze delle stesse

3) le attività esplorative per comprendere le concrete possibilità di affermazione nei Paesi prescelti

4) le conseguenti attività operative, basate su velocità, flessibilità ed efficienza

5) la collaborazione operativa successiva

6) la formazione all’internazionalizzazione

Per dettagliare meglio il punto (3) precedente, si rende sempre necessario definire la strategia d’ingresso secondo le variabili che entreranno in gioco, quali:

3.a)  Le caratteristiche macroeconomiche del Paese: popolazione, crescita PIL, apertura al made in Italy 3.b)  comprendere i flussi commerciali relativi al prodotto aziendale: principali importatori, prezzo medio di acquisto, crescita importazioni, ecc.

3.c)   flussi web (paesi più attivi nella ricerca del prodotto aziendale

3.d) essere consapevoli delle barriere all’ingresso (distanza geografica, dazi doganali, rischio Paese)

3.e)   struttura aziendale

3.f)   esperienza internazionale dell’azienda

3.g)  strumenti finanziari

LE CONSEGUENTI ATTIVITA’ OPERATIVE: Per servire con efficienza i mercati internazionali è necessario allineare i processi industriali alle loro esigenze specifiche, in modo che i margini attesi da mercati promettenti non si perdano in sistemi industriali che non riescono a gestire una complessità sempre più crescente. L’approccio Sales & Operations Planning consente di sviluppare l’accordo logistico/produttivo tra area commerciale e produzione, per soddisfare al meglio la domanda del mercato, aumentare il livello di servizio ed assicurare maggior puntualità.

COLLABORAZIONE OPERATIVA SUCCESSIVA. Partendo dai piani di sviluppo commerciale delle macro aree geografiche, Carola 1870 Srl si confronta con il Cliente con l’intento di sviluppare l’accordo logistico/produttivo tra area commerciale e produzione, e soddisfare al meglio la domanda di mercato. La scelta dei fornitori e del modello distributivo è infatti un tassello fondamentale per cogliere appieno i vantaggi di un mercato globale, che presuppone una strategia chiara. La consapevolezza dei driver di successo (costo, qualità, servizio) determina l’affermazione sempre più evidente di catene logistiche integrate in un assetto local for local. Protagonista di questo step sarà la razionalizzazione del parco fornitori per passare dall’ottica di single player a quella di value-chain

FORMAZIONE ALL’INTERNAZIONALIZZAZIONE. Negli specifici corsi di formazione preparati ad-hoc, Carola 1870 Srl insegna come affrontare la materia della Multiculturalità, abituando il Cliente a prendere in considerazione le variabili soft che diminuiscono i rischi di fallimento dei progetti internazionali. Un breve elenco di cosa tenere in considerazione:

  • Conoscere per competere: l’importanza del contesto
  • Shock culturale, confort zone, efficienza
  • Lingua, cultura e internazionalizzazione
  • Comunicare: scambiare messaggi vincenti
  • Caste/gerarchie e organizzazione aziendale del luogo
  • “Siamo prima visti e poi ascoltati”: linguaggi verbali e non verbali
  • Negoziazione: mosse up e down

Un mercato estero deve diventare il “Best Place” dove operare!

Related Articles